Incidente sulla 275, morte cerebrale per il 15enne

MONTESANO SALENTINO- Le sue condizioni, già disperate, si sono aggravate con il trascorrere delle ore. Morte cerebrale per il 15enne,Gianluigi Coppola, rimasto vittima dello scontro sulla 275, vicino al centro commerciale di Surano. 
Dopo essere stato trasportato nell’ospedale di Tricase è stato trasferito a Lecce per essere ricoverato in Rianimazione. Da quel momento la sua vita è rimasta appesa a un filo.

Tutto ha avuto inizio venerdì scorso, con quel grave incidente. Sembra che a causarlo sia stata un’auto che con una serie di manovre spericolate e sorpassi azzardati abbia sfiorato la Fiat Idea sulla quale si trovava il 15enne seduto avanti, sul lato passeggero e guidata dal cugino di 22 anni.  I due erano diretti nel supermercato. La Fiat Idea ha iniziato a sbandare finendo poi contro un muro e girandosi sul lato, proprio dove il ragazzino era seduto. È stato lui ad avere la peggio, schiacciato tra le lamiere.

Da qui la corsa disperata in ospedale e poi il ricovero. Dell’auto incriminata, un suv nero, nessuna traccia, al momento. Sul web i parenti del ragazzino lanciano un appello a chiunque abbia visto qualcosa e sia in grado di fornire qualche dettaglio sul suv e sul conducente che avrebbero provocato lo spaventoso incidente.

Le indagini sono affidate ai  Carabinieri di Maglie e ai colleghi della Stazione di Nociglia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*