Rotundo: “Il Comune ci faccia sapere da dove passerà Tap”. Messuti: “Ancora alcun progetto”

minerva

LECCE- Il progetto di Gasdotto Tap con approdo a San foca prevede il collegamento della stazione di Melendugno alla rete Snam di Mesagne e pertanto l’attraversamento- tra gli altri- anche del territorio del Comune di Lecce, ma ad oggi nessuno sa qualcosa di specifico.
La richiesta di conoscenza di un eventuale progetto è del Presidente della commissione controllo al comune di Lecce, Antonio Rotundo: “Esiste ? – chiede – È stato presentato e a che livello è l’iter autorizzativo?” . Per queste ragioni, per vederci chiaro e capirne di più, la commissione controllo si occuperà del problema chiedendo innanzitutto ai dirigenti competenti di riferire sullo stato della procedura e se presentato di visionare il progetto, al fine di poter esprimere una valutazione ed un indirizzo politico nel merito.

“Allo stato attuale non esiste alcun progetto nel quale si richieda il passaggio della condotta – ha precisato il vicesindaco Gaetano Messuti- Esiste solo la richiesta di conoscenza, da parte di Snam, dio verifica della pertinenza di alcune strade (se siano di proprietà comunale o provinciale)”.

Ed intanto Paolo Pagliaro dell’Ufficio di Presidenza di Forza Italia dà la colpa all’assenza dei governi: “Abbiamo lottato, inutilmente, contro la realizzazione di un gasdotto in una località a forte vocazione turistica. Figuriamoci per due nel raggio di 20 chilometri!”. “Sembra –aggiunge- veramente una beffa ai danni di zone di straordinario pregio paesaggistico del Salento. Ci aspettiamo di conoscere il parere dei nostri rappresentano politici ad oggi non pervenuti laddove è impossibile tacere”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*