Due Palme pronta per una nuova acquisizione

doc cantina salice

CELLINO SAN MARCO- Sarà l’assemblea straordinaria dei soci di Due Palme, convocata per il 25 febbraio nella sala Selvarossa di Cellino San Marco, a dover approvare l’acquisizione per incorporazione della cantina cooperativa di Arnesano-Monteroni.

Cresce e si amplia la famiglia vitivinicola più grande del mezzogiorno, Cantine Due Palme. Si tratta della quarta acquisizione con relativo ampliamento sia della base societaria sia degli ettari vitati: la prima risale alla storica Cantina Sociale Riforma Fondiaria di Cellino San Marco, successivamente è stata la volta della Cantina Sociale Angelini di San Pietro Vernotico (costituita nel 1961) fino alla Cantina San Gaetano di Lizzano (1959), in provincia di Taranto, importante realtà vitivinicola nella zona del Primitivo Dop.

«Non ci fermiamo mai – spiega Angelo Maci presidente di due Palme – e quest’ultima acquisizione è un ulteriore tassello nella crescita della nostra realtà aziendale. Questo avviene in un anno particolarmente interessante in cui abbiamo completato un altro importante investimento, ovvero la realizzazione del nostro impianto di spumantizzazione che ci consentirà di chiudere la filiera della spumantizzazione a Cellino san Marco nella sede principale dove avvengono trasformazione e imbottigliamento, nei 45mila metri quadrati di proprietà di Due Palme. Un investimento ambizioso, frutto di un’esperienza premiata dai mercati e che ci ha obbligati a perseguire una scelta di internalizzazione di un processo che sino ad oggi ci ha visto portare il nostro vino per la lavorazione in Veneto, lì dove la tradizione della spumantizzazione è prassi, dimostrando così che anche noi possiamo essere competitivi in termini di numeri e soprattutto di qualità».

In occasione dell’assemblea straordinaria, al termine delle votazioni,  si celebrerà un momento di studio alla presenza dell’europarlamentare e presidente onorario di Due Palme, Paolo De Castro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*