Finisce ufficialmente l’era Consales: rassegnate le dimissioni

BRINDISI- Ha anticipato i consiglieri comunali e ha rassegnato le dimissioni ‘irrevocabili’ dalla carica di sindaco di Brindisi alle 8 di questa mattina Mimmo Consales, agli arresti domiciliari con l’accusa di corruzione per una presunta tangente di 30.000 euro nel settore dei rifiuti. Consegnate subito dopo anche le dimissioni dei consiglieri di maggioranza e d’opposizione. Si chiude così l’era dell’amministrazione Consales. Ora si attende  il commissario prefettizio che avrà il compito di traghettare la città sino alla prossima tornata elettorale utile, ossia il 12 giugno.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*