Intascavano i tributi riscossi anche nei Comuni salentini, due arresti

doc cantina salice

LECCE-  Intascavano i tributi riscossi per conto dei comuni. Scattano gli arresti domiciliari per Giuseppe e Mariano Colapinto 62 e 35 anni (padre e figlio) amministratori della società “Cerin”che si occupa della riscossione e dell’accertamento dei tributi per i comuni. L’accusa è di peculato continuato in concorso. Tra i comuni anche alcuni centri delle province di Lecce, Brindisi e Taranto: Melendugno, Mesagne, Massafra e Francavilla. Sequestrati beni immobili dell’azienda per un valore di 5 milioni di euro. L’ammontare delle somme di cui si sarebbero appropriati si aggira intorno ai due milioni e mezzo di euro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*