Via gli ulivi per far spazio alla rotatoria, parte la campagna per adottare le piante

TREPUZZI- Un tam tam sui social network avvia la campagna di adozione dei 123 ulivi destinati all’espianto per far spazio alla rotatoria sulla statale 7 ter, in agro di Trepuzzi, sulla strada per Campi salentina e all’altezza dell’incrocio per Novoli.
I lavori sono stati stoppati in estate, dopo le proteste e gli esposti in Procura per il taglio di 47 piante, così come aveva stabilito lo stesso Ufficio Provinciale Agricoltura (UPA) a marzo e nonostante la richiesta del Comune di Trepuzzi di reimpianto in altro luogo.Dopo lo stop, necessario anche per verificare il rispetto del Piano Paesaggistico territoriale regionale, il cantiere è prossimo a ripartire.

“L’ufficio provinciale agricoltura ci ha dato l’ok per il reimpianto solo di 17 alberi all’interno delle stesse particelle catastali interessate dalle opere”, spiega l’assessore all’ambiente del Comune, Giancarlo Florio.  Per i restanti, si cerca una nuova dimora: “Urge la disponibilità di cittadini proprietari di fondi vicini al futuro cantiere – è il messaggio lanciato su Facebook da attivisti locali – e i costi di espianto e reimpianto saranno a carico della ditta appaltatrice purchè non troppo distanti dal cantiere. Bisogna comunicarlo alla Provincia, Servizio viabilità, negli uffici di via Botti”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*