Stalking e tentata estorsione: due arresti tra Ugento e Alliste

UGENTO/ALLISTE- Nonostante il divieto di avvicinamento alla sua ex moglie, Massimo Congedi un 36enne di Ugento è finito nuovamente nei guai. Negli ultimi giorni ha infatti tentato di avvicinarsi nuovamente a lei, andandola a trovare in casa. Hanno litigato e il giorno dopo, come se non bastasse, ha tentato di impedire all’ex, mentre era in compagnia del figlio, di salire in macchina, aggredendola e afferrandola per un braccio. La donna, riuscita a sfuggirgli , ha subito chiamato i carabinieri che giunti sul posto lo hanno bloccato.
Per il 36enne è scattato così l’arresto per lesioni personali, maltrattamento in famiglia, stalking ed inosservanza del provvedimento del giudice . La donna invece è stata medicata in ospedale. Guarirà nel giro di pochi giorni.

Altro arresto ad Alliste. A finire in manette Donato Bruno, un 67enne del posto. Stando alla denuncia di una coppia, l’uomo da tempo tentava di estorcere loro del denaro attraverso lettere e telefonate. A seguito alcune indagini, il pensionato è finito ai domiciliari con l’accusa di tentata estorsione e stalking.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*