Niente mimose per la Festa delle Donne, clima impazzito

LECCE- Sarà una Festa delle Donne senza mimose in Puglia e nel Salento, a causa del meteo pazzo. L’allarme arriva dal Presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele. Da noi, dice, gli alberi di mimosa sono già in fiore da settimane e il brusco calo delle temperature sta facendo gelare i rami già fioriti. I continui sbalzi termici non giovano certamente al settore agricolo. Gli imprenditori si trovano ad affrontare fenomeni controversi, dove in poche ore si alternano eccezionali ondate di maltempo a caldo fuori stagione. Ormai è statisticamente provata una anticipazione della maturazione di circa 20 giorni, azzerata in un momento a causa di una improvvisa grandinata o di un calo repentino delle temperature”.

Il clima impazzito, dice Cantele, è ormai una costante in Puglia, e determina la maturazione precoce dei prodotti agricoli e la conseguente caduta libera dei prezzi in campagna. Mimose già pronte a dicembre. Mandorli e peschi in fiore a febbraio. Maturazione contemporanea degli ortaggi. Il caldo anomalo e le precipitazioni violente rischiano ormai ogni anno di incrinare l’andamento del settore agricolo pugliese.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*