Aumento costi per il personale, il Tar sospende gara per igiene urbana

doc cantina salice

TAVIANO- Il Tar Lecce, con Ordinanza cautelare, ha sospeso la gara per l’affidamento del servizio pubblico di igiene urbana nell’Ambito di Raccolta Ottimale (A.R.O.) 11/Le il cui importo complessivo annuale è pari ad € 7.157.307,72, accogliendo il ricorso proposto dal Comune di Taviano, rappresentato e difeso dall’Avv. Francesco Baldassarre.
In particolare, il Tribunale Amministrativo condividendo le censure dell’Avv. Francesco Baldassarre, ha ritenuto che il Commissario ad acta dell’A.R.O., nell’approvazione del progetto a base di gara e del relativo Quadro economico-finanziario non abbia tenuto conto delle osservazioni tecniche formulate dal Comune di Taviano che vertevano, soprattutto, sull’ingiustificato aumento dei costi per il personale nella gestione del servizio nello stesso Comune, a fronte di una riduzione dei costi nel Comune capofila di Gallipoli.

Il Sindaco del Comune di Taviano Carlo Portaccio esprime soddisfazione per la decisione assunta dal Tar che riconosce la bontà delle determinazioni dell’Amministrazione comunale ed auspica che il Commissario dell’A.R.O. possa avviare una fase di interlocuzione e di dialogo con il Comune di Taviano per correggere gli atti di gara nell’interesse dell’efficienza ed economicità del servizio per tutti i paesi facenti parte dell’A.R.O. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*