Soffocato da un rigurgito, muore bimbo di tre mesi

minerva

SAN DONATO DI LECCE – Non aveva ancora compiuto 4 mesi di vita, il piccolo di galugnano, deceduto nelle scorse ore, soffocato da un rigurgito. E così la gioia dei due giovani genitori, molto conosciuti e stimati in paese, si è trasformata nel dolore più atroce. Quella casa che per mesi si è preparata ad accogliere la nuova piccola vita, è diventata improvvisamente luogo di tristezza ed angoscia. Tutto è accaduto in pochissimo tempo, il piccolo ad un certo punto non respirava più, sono stati i due giovani genitori ad accorgersi che qualcosa stava accadendo. Il padre ha provato immediatamente a rianimarlo, subito dopo la corsa disperata verso l’ospedale Vito Fazzi.

Arrivati in pronto soccorso, i medici hanno tentato in tutti i modi a riportare in vita il piccolino, tentando di liberargli le vie respiratorie attraverso un’aspirazione e sottoponendolo a massaggio cardiaco, ma purtroppo per lui non c’era già più nulla da fare, il suo cuore aveva già cessato di battere ed ai medici di turno non è rimasto altro da fare che informare il magistrato che adesso deciderà se disporre gli accertamenti necessari a definire con esattezza le cause del decesso.

La gioia per la nascita del primogenito, si è trasformata, in quello che doveva essere un normale pomeriggio di gennaio, nella più terribile delle tragedie.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*