Lecce, Surraco: “Vogliamo riscattare la sconfitta del via del Mare”

LECCE-Ad Andria il tecnico del Lecce Piero Braglia riavrà Juan Surraco, il quale ha scontato il turno di squalifica. L’uruguaiano ha visto in tv la prova dei suoi compagni di squadra. “Si è giocato su un terreno impraticabile – afferma -, ma noi potevamo fare di più, quelle partite si devono vincere”.
Il centrocampista sudamericano rientra per la partita di Andria, che aprirà il girone di ritorno. Una sfida particolare: c’è un clima da derby, o quasi, e nella partita di andata, al Via del mare, la formazione andriese diede un grosso dispiacere alla squadra giallorossa e agli oltre diecimila tifosi presenti. “Cercheremo di riscattare la sconfitta dell’andata – continua -, purtroppo eravamo ancora in costruzione e dopo il primo gol subito abbiamo commesso l’errore di allungarci”.

Il Lecce non dovrà cadere nelle provocazioni. La partita rischia di scivolare facilmente sul piano del nervosismo e Surraco non è tipo da farsi pestare i piedi. “Noi stiamo preparando la partita per imporre il nostro gioco – spiega -, non dobbiamo cedere alle provocazioni perché in altre occasioni ci è andata male”.

L’uruguaiano smentisce le voci di mercato di società interessate al suo ingaggio. Juanito ha detto di voler rimanere al Lecce e raggiungere la serie B con i giallorossi.  Ad Andria farà quasi certamente parte della formazione di partenza. Braglia dovrebbe tornare da subito al 3-4-3 o al 3-5-2. In questa seconda disposizione tattica Surraco ha già giocato come interno, posizione che gli consente di affondare anche centralmente. “Stiamo cercando di migliorare la qualità della manovra – aggiunge -, in avanti facciamo fatica e siamo poco lucidi nel fare le due fasi”.

Al “Degli Ulivi” dovrebbe rivedersi anche Cosenza nel reparto difensivo mentre Lepore e Legittimo faranno qualche passo più avanti rappresentando le due estremità del centrocampo. Non ci sarà purtroppo Caturano, il cui esordio era stato abbastanza positivo fino a pochi minuti dalla fine quando in occasione del mancato raddoppio personale si è fatto male alla gamba destra e dovrà star fuori per una ventina di giorni. Intanto è cominciata la prevendita per la partita Andria -Lecce che si chiuderà sabato alle ore 19. I residenti a Lecce e provincia possono acquistare il biglietto solo se in possesso della tessera del tifoso. Il giorno della partita non si potranno acquistare i tagliandi ai botteghini dello stadio

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*