CuoreAmico: Nicolò “il pesciolino” ha bisogno di un’auto per raggiungere il mare

doc cantina salice

CARMIANO- Si scrive “leucomalacia”, si legge “un bambino bellissimo con tante difficoltà”.  Stiamo parlando di Nicolò, un bimbo di  9 anni, che vive a  Carmiano con mamma Romina, papà Tonio e il fratello maggiore che ha 16 anni. Nicolò non riesce a camminare ed ha iniziato solo quest’anno a frequentare la scuola primaria. Tutto, secondo i medici, è stato causato dalla sua nascita prematura, che ha provocato una sofferenza respiratoria, la quale a sua volta ha determinato la morte di alcune cellule cerebrali. Da qui il ritardo psicomotorio. Ma la sua famiglia bellissima, unita e affettuosa, affronta con coraggio le piccole grandi sfide di ogni giorno, nonostante lo stipendio sia uno, quello di Tonio che è funzionario della motorizzazione civile, perché Ornella si dedica in tutto e per tutto al suo bambino.

La passione di Nicolò? Una, sfrenata; quella per il mare -d’estate resta “a mollo” tutto il giorno, fino a sera- e per l’acqua in generale -d’inverno mamma e papà lo accompagnano in piscina, dove si ottengono anche buoni risultati per la riabilitazione, con i movimenti eseguiti in acqua. Nicolò è un vero pesciolino!

La famiglia si è rivolta a CuoreAmico per chiedere al Salento di poter avere in dono un’automobile attrezzata al trasporto comodo delle persone in sedia a rotelle.  Nicolò si sposta in carrozzina ed essendo un bel bambinone che cresce alto e robusto, diventa difficile il suo trasporto, soprattutto per mamma Romina.  In più, quando ci si sposta, bisogna portare con sé anche lo stabilizzatore, che serve a far assumere a Nicolò la posizione eretta, ed il cosiddetto “pony”, una sorta di bicicletta, anch’essa utile per la riabilitazione.

Tutti possiamo far qualcosa: donando a CuoreAmico, si potrebbe regalare a questa famiglia il sogno di raggiungere il mare, tanto amato da Nicolò, comodamente e in tutta sicurezza.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*