Eventi

Natale in casa e col panettone: i salentini festeggiano secondo tradizione

LECCE – “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”: i proverbi antichi sembrano raccontare con poche e semplici parole quello che poi succede nella realtà e nella quotidianità. Infatti, il Natale 2015 per i salentini e per gli italiani in generale sarà in casa, come da tradizione. Così come è successo ieri, giorno della vigilia: lunghe tavolate tra familiari e amici, rispettando i soliti e abituali canoni.

Otto italiani su 10 (l’82 per cento), infatti, anche quest’anno hanno rinunciato a viaggiare e hanno preferito la compagnia casalinga di parenti e amici. In media ogni famiglia -lo dice un’analisi Coldiretti-Ixè- ha speso 102 euro per imbandire le tavole del Natale dedicando almeno 3 ore per la preparazione del pasto principale. Solo il 9% degli italiani ha prenotato nei ristoranti, mentre il 3% ha scelto l’opzione agriturismo. Chi ha deciso di mettersi ai fornelli -fa sapere la Coldiretti- ha scelto prodotti Made in Italy (almeno il 61% degli italiani) e ben il 30% ha puntato sui prodotti locali a chilometri zero.

Il panettone resta il prodotto simbolo di queste festività (76% di preferenze), seguito dal pandoro (68%) ma sulla metà delle tavole (51%) faranno la loro comparsa i dolci della tradizione fatti in casa. E così, a far compagnia agli immancabili spumanti, tra i prodotti regionali più gettonati ci sono le carteddate pugliesi e l’immancabile pasta di mandorla decorata a colori, fatta a mano, dalle volenterose e fantasiose salentine. Dolci consumanti questi, magari, davanti a una bella, lunga e tradizionale tombolata. Con gli immancabili “premi”…

Articoli correlati

Al teatro Apollo l’Harmonium Orchestra porta in scena un tributo ai Queen

Redazione

Torna a Leverano il “Palio della Torre”

Elisabetta Paladini

Estate in sala: tra declinazioni di gentilezza, Bad boys ed astronauti

Davide Pagliaro

Dalmonte (HDL Nardò) dopo la salvezza: “Grazie ai ragazzi e ai tifosi”

Massimiliano Cassone

“Expo pasticciotto day” tra dolcezza e solidarietà

Redazione

Eccellenze salentine, oltre 200 studenti premiati all’Ecotekne

Barbara Magnani