Vivibilità, Lecce in fondo alla classifica. Pagliaro: “L’amministrazione apra riflessione”

doc cantina salice

LECCE-  “Lecce è una città che possiede ricchezze ereditate dalla sua storia del passato tanto inestimabili da far amare incondizionatamente delle volte anche in maniera esagerata e irrazionale la nostra città. Ed è proprio il caso di dirlo, vista la posizione in fondo alla classifica della vivibilità del Sole 24Ore, che mette quasi sullo stesso piano Lecce e città difficili come Caserta o Vibo Valentia”. Così  Paolo Pagliaro, dell’Ufficio di Presidenza Nazionale di Forza Italia.
Tra le note dolenti di questo amaro risultato, la mancanza di  lavoro, qualità dei servizi, ordine pubblico e sicurezza.”Se la nostra città non è sicura, se i servizi al cittadino sono tra i peggiori in Italia, è bene aprire una profonda riflessione. Il fascino intrinseco di Lecce non basta a garantire un livello adeguato della qualità della vita- conclude Pagliaro- L’amministrazione comunale ben farebbe a prendere atto di questi dati e cominciare a pensare ad interventi seri fino ad oggi tenuti nel cassetto”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*