Deruba senegalese e poi tenta di estorcergli denaro: arrestato 38enne

LECCE- Topo d’appartamento in azione a Lecce: il proprietario, un senegalese, lo vede scappare con la refurtiva e lo insegue. Scatta la rissa e alla fine riesce a farlo arrestare. Si tratta di un 38enne italiano. E’ accaduto nel pomeriggio in un appartamento di Rione San Pio. Il senegalese era sceso giù per buttare la spazzatura e aveva lasciato il portone socchiuso. Quando stava rientrando ha notato il 38enne uscire in fretta da casa con una busta blu. Da qui l’inseguimento a piedi fino a Porta Rudiae. Non riuscendo a raggiungerlo è tornato a casa per prendere la bici.

Grazie alle indicazioni di alcuni connazionali è riuscito presto a rintracciarlo in  via Don Bosco. Una volta raggiunto scoppia la lite:  gli intima di restituirli la refurtiva, ossia tre giubbotti, ma il 38enne si rifiuta e chiede in cambio 50 euro. Come se non bastasse gli dà persino una testata. L’immediato intervento delle Volanti ha evitato che la situazione degenerasse: l’italiano è stato tratto in arresto per furto aggravato e tentata estorsione

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*