L’esame del Dna conferma: non è di Ylenia Carrisi il cadavere ritrovato a Palm Beach

CELLINO SAN MARCO- Non è Ylenia Carrisi la vittima del serial killer in Florida: così l’agente speciale Dennis Haley ha comunicato a “Chi l’ha visto?” che il confronto del Dna ha escluso che la figlia di Al Bano e Romina Power sia la donna uccisa a Palm Beach, in Florida, il 15 settembre 1994. Erano stati gli spettatori di una tv americana a indicare il possibile “match” con Ylenia Carrisi, dopo la confessione del serial killer Jesperson e l’appello televisivo di Haley per identificare la vittima, troppo a lungo rimasta senza nome.

Da qui la decisione di prelevare lo scorso mese il Dna dei due genitori, ora l’esito:  non appartiene a Ylenia  il corpo della ragazza uccisa a Palm Beach, le cui fattezze fisiche sembravano corrispondere a quelle della figlia del cantante di Cellino S. Marco, scomparsa nel dicembre del 1994 a New Orleans, dove  è stata vista per l’ultima volta.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*