Lecce, furto nell’Anfiteatro: rubato il Fiocco Rosso simbolo della lotta all’AIDS

LECCE – Il primo dicembre, il magnifico scenario dell’Anfiteatro Romano di Lecce si è trasformato in un luogo simbolo di lotta all’Aids, oggi purtroppo quel bellissimo fiocco rosso non c’è più.

Ladri in azione all’interno dell’Anfiteatro Romano di Lecce. Nel pomeriggio di venerdì 3 dicembre, ignoti hanno osato rubare  quel nastro di raso lungo 7 metri,  simbolo forte per la lotta contro l’Aids, allestito da  volontari, attivisti e amici di LILA Lecce.

 Il gesto ha lasciato senza parole tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa dal momento che non si riesce a capire perchè sottrarre un fiocco simbolico. Ignoranza o malintenzione?

«Sono rimasta rammaricata e incredula – afferma la presidente di Lila Lecce Viviana Bello – quando ho visto che il fiocco non era più dove lo avevamo allestito. Dopo aver verificato con il Comune che nessuno di loro lo avesse spostato, la triste deduzione è stata che lo avevano rubato. Mi sono sentita come se avessero deciso di toglierci la voce, perché lo avevamo messo in quel luogo centrale e simbolico per sensibilizzare tutti sul tema dell’Aids e solidarizzare con chi convive con l’HIV. Sarebbe un gesto di giustizia se domani chi lo ha portato via lo rimettesse a posto».

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*