Trofeo D’Aguanno, il terzo posto è dell’Ussi Puglia

ROMA- Al centro sportivo Acquacetosa di Roma l’USSI PUGLIA batte 2-0 l’Ussi Calabria e si classifica per il secondo anno consecutivo al terzo posto del Torneo nazionale di calcio intitolato ad Alberto D’Aguanno, giornalista sportivo di Mediaset prematuramente scomparso qualche anno fa. La selezione dei giornalisti pugliesi del presidente Antonio Guido, affidata a mister Diego Marzulli dopo aver vinto con la Sardegna e perso la semifinale con il Lazio era chiamata contro i parigrado della Calabria a centrare la vittoria per il gradino più basso del podio nazionale. Mister Marzulli opta per il turn over rivoluzionando in parte la formazione iniziale.

Partono dalla panchina i salentini Vecchio e Sanghez mentre Pappada’ è titolare. Proprio lui propizia il gol del vantaggio pugliese con un tocco morbido sull’uscita del portiere avversario costringendo all’autogol un difensore calabrese. Gara vivace e di fronte alla reazione della Calabria, la Puglia va in affanno. Il primo tempo finisce sull’1-0. Nella ripresa mister Marzulli chiama in campo Vecchio per dare ordine a centrocampo supportando il top player Del Vecchio (ex Lecce).

La manovra diventa più ordinata. I due dialogano spesso riuscendo a creare diverse azioni pericolose innescando a ripetizione Pappada’, Piscitelli e Rubino (top player). Puglia vicina al raddoppio con Vecchio, la sua conclusione dai 25 metri sembra ben indirizzata ma l’estremo difensore calabrese (ex giovanili Juventus in forza negli anni scorsi nel campionato svedese) compie gli straordinari. Sugli sviluppi di una ripartenza, Vecchio appoggia a Del Vecchio che si inserisce in area ma viene steso senza troppi complimenti. Calcio di rigore per i pugliesi che sfruttano al meglio l’occasione di chiudere il match con Rubino che non sbaglia dagli 11 metri. Nel finale nonostante un piccolo infortunio entra in campo anche Sanghez che si fa notare per un paio di interventi provvidenziali sugli attaccanti calabresi. La Puglia chiude così al terzo posto e saluta la competizione tra gli applausi.

La finale tra Ussi Lazio e Ussi Umbria finisce invece ai calci di rigore con gli Umbri che si aggiudicano lo scudetto.

Formazione Puglia: Leuzzi, Benigno (Losito), Casulli (Spalluto), Buono, Sereno (Sanghez), Dellino, Sicilani (Vecchio), Castione (Delle Foglie) (Piscitelli), Rubino, Del Vecchio, Pappada’.
Allenatore: Marzulli

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*