Tre chili di hashish in auto, due salentini intercettati sulla statale

BRINDISI- Erano diretti a Lecce e a bordo dell’auto che sfrecciava sulla 613, avevano un carico di droga. I due occupanti, bloccati dai carabinieri dopo un inseguimento, sono stati arrestati.  Sono Giovanni Manzari, 54 anni di Lecce, e Denis Ahmetovic, 20 anni di Campi Salentina.
La Fiat Punto è stata intercettata in serata sulla statale Brindisi -Lecce all’altezza di Torchiarolo. I carabinieri hanno provato a bloccarla, ma il conducente ha accelerato provando a seminare i militari. A bordo 3 chili di droga, trovati non appena l’auto è stata fermata.  In tutto sei panetti di hashish nascosti sotto il sedile e un coltello a serramanico.

L’accusa per i due è di trasporto di sostanze stupefacenti e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.Nella zona molte pattuglie in strada e indagini serrate. A torchiarlo, zona di confine tra le province di Brindisi e Lecce, massima attenzione degli inquirenti dopo l’attentato rivolto al maresciallo di Squinzano in servizio nella locale stazione, con l’ordigno fatto esplodere sulla sua auto, e dopo il ritrovamento, in zona, di un arsenale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*