Case vacanza fantasma, chiuse le indagini: denunciato 44enne torinese

GALLIPOLI- Si chiudono le indagini sulle case-vacanze fantasma affittate a ignari turisti quest’anno nel Salento. Identificato anche l’ultimo autore: si tratta di un uomo di 44 anni di Torino. Da solo avrebbe escogitato ben quattro truffe.
In particolare, dopo aver acquisito attraverso internet, all’insaputa dei legittimi proprietari o gestori di case-vacanze, immagini di appartamenti siti nel territorio gallipolino, le ha utilizzate per l’inserzione di propri fittizi annunci su un noto sito internet.

Nella “rete” del falso inserzionista sono capitati, oltre ai veri proprietari degli appartamenti, anche due cittadini, uno di Milano e l’altro di Napoli, i quali, sicuri di aver fatto l’affare, avevano versato a titolo di caparra, rispettivamente, la somma di 200 ed 250 euro. Arrivati a Gallipoli, si sono accorti che l’appartamento era occupato. Le indagini sono state condotte dal personale della Polizia di Stato del Commissariato di Gallipoli.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*