Alba Service, firmato Protocollo d’Intesa: al via la fase di rilancio della società

doc cantina salice

LECCE (di Elisabetta Paladini)-“Finalmente uno spiraglio di luce nel nostro futuro lavorativo”. Esordisce così Giuseppe Mancarella della Confederazione Cobas Lecce. E’ stato  firmato oggi  in Prefettura il Protocollo d’Intesa tra Alba Service, Provincia e Regione. Al tavolo odierno erano presenti: il prefetto Claudio Palomba, il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Loredana Capone,  Alba Service, rappresentata dal Commissario liquidatore il dott. Mauro Spagnulo (nominato lo scorso 17 novembre), e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali.

In questo incontro è stata analizzata e approvata la prima bozza del Protocollo, in cui il Commissario liquidatore di Alba Service si impegna a completare, il prima possibile, la predisposizione degli atti tecnici, contabili e l’approvazione del bilancio 2014. Successivamente dovrà formulare il piano industriale  per il rilancio dell’attività aziendale. Un piano questo che la stessa Regione si impegna a sostenete e ad agevolare , con opportune forme di intervento.

Altro punto fondamentale del protocollo d’intesa, è l’impegno da parte della Provincia di Lecce a garantire i lavori e i servizi direttamente ad Alba Service, senza cederli ad esterni. Questo almeno fino al 2020.

I sindacati non possono che dirsi soddisfatti dalla firma di questo protocollo che ufficializza il Piano di rilancio della società partecipata, che ad oggi garantisce servizi essenziali ai cittadini come la manutenzione delle scuole e delle strade.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*