Arsenale in casa: arrestato 56enne

TORCHIAROLO- Un vero e proprio arsenale è stato ritrovato dai carabinieri nell’abitazione di Nicola Del  Vecchio, 56enne di Torchiarolo. Il blitz in mattinata:  i militari del posto sono stati aiutati dal nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi e con il supporto di personale del nucleo cinofili Carabinieri di Tito (Potenza).

Durante la perquisizione domiciliare, all’interno del garage,  sono stati sequestrati:  un fucile Kalashnikov Ak 47, dotato di caricatore; una pistola Beretta 92 sb dotata di caricatore e matricola abrasa; una pistola Zastava calibro 9 parabellum, dotata di caricatore; una pistola semiautomatica cal.7,65 mod. Rr- 51, dotata di caricatore, con matricola abrasa; una pistola semiautomatica calibro 9×21 mod. Mauser, dotata di caricatore. E ancora sequestrate  circa 500 cartucce di vario calibro.

L’arsenale era stato nascosto in due borsoni. Gli investigatori non escludono che l’uomo custodisse le armi per conto della Sacra corona unita. Ora le armi verranno inviate ai tecnici del R.I.S. di Roma per ulteriori accertamenti. Il 56enne è stato tratto in arresto per detenzione illegale di armi da guerra e armi comuni da sparo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*