Il Popolo degli Ulivi non si ferma “Sabotiamo il Piano Silletti”

TORCHIAROLO- “Dopo i blocchi a Torchiarolo, dopo il blocco di sei ore della stazione di San Pietro Vernotico , noi Popolo degli Ulivi, riuniti in assemblea, prendiamo atto della completa indifferenza delle istituzioni di fronte alla nostra richiesta: il blocco totale  del piano Silletti“. È quanto scrive il Popolo degli ulivi, dopo i presidi di ieri -è stata fermata la corsa di 30 treni- contro le eradicazioni degli ulivi salentini, ritenuti affetti da disseccamento rapido dovuto al batterio Xylella.
“Durante la protesta pomeridiana -spiegano- ci è  stato proposto, da parte delle forze dell’ordine, un incontro di una nostra delegazione con il prefetto di  Brindisi. Tale offerta viene da noi rigettata perchè  la nostra istanza,fin troppo  nota alle istituzioni,non è  suscettibile di contrattazione.  Pertanto la nostra lotta andrà  avanti sino a che questo scellerato, criminale progetto di devastazione  della nostra  Terra non verrà  arrestato. Invitiamo  quindi il Popolo  Salentino e Pugliese tutto -dicono- a partecipare  attivamente al SABOTAGGIO DEL PIANO SILLETTI“.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*