Un albo d’oro per i nostri caduti in guerra

LECCE-  La provincia di Lecce avrà molto più che un albo dei caduti in guerra. Il tributo che il Salento ha pagato durante i combattimenti della Prima Guerra Mondiale, è stato alto: si tratta di 6780 morti sul campo, nati in provincia di Lecce e censiti nell’albo d’oro redatto a cura del Ministero della Difesa e pubblicato nel 1938 dall’Istituto poligrafico italiano. Ora però si cercherà di attribuire ad ognuno di loro , un nome ed un cognome, seguendo le tracce ancora disponibili. Il progetto è promosso dalla Provincia di Lecce e dal comune di Tuglie, ad occuparsene sarò il presidente dell’associazione Gallipoli Nostra Elio Pindinelli.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*