Maltempo, disagi sui binari: fino al 22 ottobre previsti ritardi di oltre due ore

LECCE- Maltempo e disagi. Situazione critica per la circolazione ferroviaria in particolare al Sud. Le forti piogge, gli allagamenti, le frane e persino gli straripamenti stanno rendendo difficoltoso in alcuni punti il traffico dei treni. Due le conseguenze considerate più gravi: fino al 22 ottobre resterà interrotta la circolazione ferroviaria fra Benevento e Caserta, a causa dei danni provocati dall’esondazione del fiume Calore nella tratta Vituliano – San Lorenzo. L’interruzione comporta allungamenti dei tempi di viaggio che, tra Roma e la Puglia, potranno raggiungere anche le due ore e mezza.

In particolare sarà modificato il programma di circolazione di Frecciargento, Intercity e Regionali (Roma – Benevento) con l’istituzione di servizi sostitutivi su strada tra Caserta e Benevento. Per alcuni Intercity percorso deviato via Salerno –Potenza –Taranto – Brindisi – Lecce.Per i clienti che rinunciano al viaggio è previsto il rimborso integrale del biglietto.

E ancora, a causa dell’allagamento alla stazione di Taranto, la circolazione dei treni è sospesa tra Taranto e Gioia del Colle e tra Taranto e Brindisi.

I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana stanno monitorando la situazione e sono in costante contatto con la Protezionale Civile.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*