Pd Puglia: un triumvirato anti Emiliano ma i pacieri lavorano per la tregua con Renzi, congresso dopo l’estate?

LECCE- Mancavano poche ore per la presentazione delle candidature per la successione a Michele Emiliano e Roma, a gamba tesa, blocca tutto. Non un unico nome per il commissariamento della Puglia ma un triumvirato di garanzia che, di fatto, non è altro, e non sarà altro, che un commissariamento paritetico ma anti consultazione, ad immagine e somiglianza, di Michele Emiliano. I tre nomi ancora non sono stati ufficializzati ma non si esclude la presenza del renziano doc, e sindaco di Bari, De Caro e probabilmente anche il sottosegretario al lavoro Teresa Bellanova ma se per il primo nome potrebbero non esserci dubbi per gli altri due le diplomazie sono ancora a lavoro come a lavoro, sarebbero, per tentare una tregua nello scontro tra il Premier ed il Presidente della Regione.

In molti pensano che il rinvio del congresso sia scaturito dalla volontà nazionale di cambiare le regole di tutti i congressi PD e poi andar a celebrarli prima dell’estate ma qualcuno, più maligno, legge l’azione romana solo ed unicamente per non agevolare l’ascesa del candidato di Emiliano ed addirittura posticipare il congresso regionale per dopo l’estate come dire il Partito è una cosa, la Presidenza della Regione Puglia un’altra

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*