Ecco l’acceleratore lineare, al Fazzi un’arma potente contro il tumore

LECCE- E’ arrivato nel reparto di Radioterapia del polo oncologico dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce il tanto atteso acceleratore lineare, l’apparecchiatura di ultima generazione che consentirà di bombardare le masse tumorali senza danneggiare i tessuti che stanno intorno. L’inaugurazione è attesa per dicembre. L’acceleratore sarà collaudato entro il 31 ottobre, poi ci sarà l’addestramento del personale.

Nei giorni scorsi il direttore generale della Asl di Lecce Giovanni Gorgoni, a Surbo, ha ricevuto le 6mila firme raccolte in questi mesi da Massimo Rizzo, colui che, due anni fa, avviò questo percorso dal basso assieme all’amico Alessandro Maletesta, morto nel giugno scorso a causa di un tumore al cervello. A lui sarà intitolata la sala che ospiterà l’acceleratore. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*