Parte la sfida, la Prefettura lancia il Distretto turistico del Salento

LECCE- Il progetto è ambizioso e consentirebbe di istituire entro il 31 dicembre il Distretto turistico del Salento che permetterebbe di: riqualificare e rilanciare l’offerta turistica a livello nazionale ed internazionale; accrescere lo sviluppo delle aree e dei settori del distretto, migliorare l’efficienza nell’organizzazione e nella produzione dei servizi; assicurare garanzie e certezze giuridiche alle imprese anche attraverso i maggiori opportunità di investimento, di accesso al credito, di semplificazione e celerità nei rapporti con le pubbliche amministrazioni.
L’idea del prefetto di Lecce, Claudio Palomba è stata accolta con entusiasmo e convinzione dall’intero territorio. Nelle scorse ore la presentazione della bozza progettuale. “E’ una sfida, che giocheremo, ha affermato Palomba, nell’arco di una settimana circa, avremo in mano una bozza di protocollo che potremo sottoscrivere entro 15-20 giorni. I tempi stringono, ma basta giocare in attacco”.

Il progetto è stato accolto dal Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano: “La Puglia deve moltissimo al Salento in termini di immagine – ha detto il governatore – e in questo momento in cui tutta l’Italia sta soffrendo, l’idea di istituire una zona in cui le imprese turistiche abbiano meno problemi possibile, credo sia vincente”. “La versatilità degli imprenditori salentini ci ha spinti a iniziare l’esperimento da qui – ha aggiunto Emiliano – nella convinzione che il turismo sia un’opportunità e non solo un problema da gestire. Per questo è necessario ridurre la burocrazia e rendere più facile il rapporto tra le imprese e la pubblica amministrazione”.

prefettura emiliano

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*