Ubriaco dà in escandescenze: minaccia con coltello studenti e poliziotti

LECCE – Scene di ordinaria follia notturna. Teatro, come spesso accade, è stata la zona nei pressi della stazione ferroviaria di Lecce. Stavolta è stato un giovane ubriaco a spaventare tutti e ad inveire poi anche contro la Polizia, intervenuta per calmarlo.
Un ragazzo sudanese di 25 anni, evidentemente brillo, ha aggredito due studenti perché, semplicemente, non voleva che parcheggiassero l’auto.

Ha preso la vettura a calci e pugni, colpendola ripetutamente. I due giovani nell’abitacolo si sono chiusi dentro ed hanno chiamato la Polizia. Quando la volante è arrivata, il giovane ha inveito anche contro gli agenti che volevano placarlo ed ha tirato fuori un coltello. A quel punto il giovane è stato fermato e arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma e denunciato per ubriachezza.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*