Nuzzaci torna in libertà, mancano gravi indizi di colpevolezza

randstad 1

GALATINA- E’ tornato in libertà Luigi Nuzzaci, il 65enne di Galatina arrestato lo scorso 11 settembre quando la  Guardia di Finanza di Lecce smantellò un’associazione a delinquere, vicina al clan Coluccia e operante a Galatina e dintorni, dedita a estorsioni e riciclaggio e che aveva allungato le mani anche su un appalto. Nove persone in tutto furono arrestate, 24 gli indagati e 24 sono indagate. E, durante le indagini, si accertò anche una frode ai danni del fondo di solidarietà antiracket e usura.

La decisione è del Tribunale del Riesame, per i giudici non ci sarebbero i gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’uomo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*