Carovigno, case a forma di svastica? Il web si scatena

CAROVIGNO-Chissà se chi ha progettato, nei primi anni ’90, queste villette a Carovigno, tra le ridenti marine di Specchiolla e Pantanagianni, avesse davvero intenzione di dar loro questa forma per evocare il simbolo del Terzo Reich o quello, ben più antico e con un significato invece positivo e propizio, tipico di religioni come Induismo e Buddhismo.
Certo è che, vista dall’alto, l’architettura delle villette nel brindisino compone una serie di croci grece con i bracci piegati a formare degli angoli retti. E l’inquadratura aerea di Gogle maps sta facendo il giro del web e sta facendo gridare allo scandalo.

“Vergogna” grida invece Rifondazione comunista di Carovigno, che ha chiesto spiegazioni e documenti all’amministrazione comunale e parla di “sfregio architettonico in stile Terzo Reich sulla nostra costa”. Le costruzioni a forma di svastica sono almeno una trentina, per quattro case ciascuna.

A sdrammatizzare la vicenda pensano come al solito “quelli di” ilsalentoxix, che sono sempre sulla notizia. E che, in questo caso, svelano il messaggio universale -ovviamente frutto dello studio di esperti internazionali di dialetto salentino- che le ville sul mare brindisino intendono dare:

foto ilsalentoxix
foto ilsalentoxix

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*