Otto anni senza Sergio

LECCE-Sembra incredibile, eppure sono passati otto lunghi anni da quando Sergio Vantaggiato, la voce dello sport salentino, non c’è più.
Ogni vigilia di Ferragosto è doloroso ma doveroso ricordarlo, anche se è ogni giorno nei cuori di quanti hanno avuto l’onore di conoscerlo. Ed ogni anno ci stringiamo in un abbraccio alla sua famiglia, al piccolo Martino in primis. Manca tutto di lui: la professionalità, l’umiltà, il coraggio della verità e persino quella sigaretta sempre accesa.

Era una pietra miliare di TeleRama e, come ogni pilastro che si rispetti, anche se non c’è fisicamente, in questa redazione rappresenterà per sempre quelle fondamenta solide sulle quali si continua a costruire. La cronaca di quello che successe in quella maledetta stazione della metropolitana parigina è breve e spietata: due vigliacchi scippatori gli hanno strappato il borsello, lo hanno aggredito. E ancora oggi sono impuniti.

Però Sergio è indelebile; Sergio è storia; Sergio ha sempre il suo posto in redazione e allo stadio Via del Mare.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*