Denuncia choc a Gallipoli: “Mi hanno violentata al concerto”

GALLIPOLI-Costretta da due ragazzi a praticare del sesso orale durante un concerto in un noto locale gallipolino. È la denuncia choc di una ventenne di Napoli, giovanissima, in vacanza nel Salento con un gruppo di amici. Ubriaca, incapace di reagire davanti alle richieste di due giovani che approfittando delle sue condizioni l’hanno trascinata in un’area appartata e costretta a praticare del sesso orale.


La scena non è sfuggita ad alcuni passanti, ragazzi come lei, increduli. La ragazza era in balia dei due ed evidentemente non era in grado di rendersi conto di quello che le stava accadendo. È stata chiamata la security che a sua volta ha allertato le forze dell’ordine, polizia e carabinieri già all’interno del locale.

I due hanno fatto in tempo a fuggire prima dell’arrivo degli agenti. La ragazza è stata raggiunta e soccorsa dal 118. Ha deciso di sporgere denuncia per violenza sessuale e ora gli uomini del commissariato di Gallipoli, diretti dal dottor Emilio Pellerano, stanno indagando. I due sono ricercati. A smascherarli potrebbe essere il sistema di videosorveglianza presente in alcune zone dell’area.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*