Nave albanese bloccata in porto per gravi carenze sulla sicurezza

randstad 1

OTRANTO- Gravi mancanze nella gestione delle emergenze di bordo con pericolose ripercussioni per la sicurezza dell’ambiente marino e dei marittimi imbarcati: una nave battente bandiera albanese è stata bloccata nel porto di Otranto dalla Guardia Costiera. Il fermo è scattato dopo un’ispezione a bordo. Rimarrà ormeggiata lì fino al completo ripristino dell’efficienza con l’eliminazione delle pericolose irregolarità riscontrate.

Inoltre, i militari della Guardia Costiera idruntina sono stati anche impegnati nel soccorso, in località Torre dell’Orso del Comune di Melendugno, ad un’imbarcazione, che, in balia delle onde particolarmente alte e con il motore di propulsione in avaria, si avvicinava pericolosamente alla costa. I militari hanno immediatamente proceduto a mettere in sicurezza l’unità in difficoltà con a bordo una persona, allontanandola dalla scogliera e proseguendo nel fornirle assistenza fino all’ingresso nel porto di San Foca.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*