Squinzano, Piconese e Maggio: ”Il Consiglio Comunale va sciolto”

SQUINZANO- Intervengono il segretario provinciale del Pd, Salvatore Piconese e Mauro Maggio,  responsabile Enti Locali della Segreteria, in merito alle note vicende che hanno coinvolto il comune di Squinzano.

“La conclusione dei lavori della commissione d’inchiesta incaricata di indagare sulla situazione squinzanese a seguito delle ben note vicende che hanno legato il nome della città di Squinzano ad un intreccio tra mafia e politica, ci consegna una conclusione inquietante quanto inevitabile: la richiesta dello scioglimento del Consiglio Comunale.

I valori della legalità e della giustizia, hanno da sempre mosso ogni nostra azione e rappresentano la base inossidabile di ogni nostra convinzione ed azione politica. I fatti, se confermati, ci consegnano un quadro in cui, purtroppo, la Politica come noi la intendiamo, viene calpestata e ridimensionata a mero strumento per il raggiungimento di un potere di altra matrice. Il PD della Provincia di Lecce, ribadisce il pieno sostegno al circolo locale ed ai suoi rappresentanti, da sempre in prima linea; ringrazia le istituzioni impegnate nella vicenda, per il lavoro sin qui svolto e ribadisce il suo impegno per contribuire a ripristinare la piena agibilità democratica“.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*