A Ruffano un festival di musica aspettando la notte di S.Rocco

RUFFANO- Ruffano si conferma sempre più come il comune della pizzica e della musica. La Notte di San Rocco, il 18 di agosto ogni anno, è dedicata al grande Concertone di Torre Paduli.Per anticiparlo un Festival della Pizzica nel cuore del paese, curato dalla Direttrice Artistica Rosaria Ricchiuto. Tanta gente per l’evento musicale organizzato sabato scorso dal Comune di Ruffano e dalla Fondazione Notte di San Rocco di Torrepaduli.

Nella Piazza San Francesco, ristrutturata da poco, i gruppi si sono esibiti in una maratona di musica e danze tradizionali: sul palco si sono alternati Pasquale Quaranta in arte P40, gli Ionica Aranea, Officina Zoe’ e Cesare Dell’Anna & Opa Cupa, che hanno presentato in anteprima il loro ultimo lavoro “Baluardo”.

Non solo musica sul palco: Rosaria Ricchiuto ha voluto dire un No forte all’eradicazione selvaggia degli ulivi del Salento a causa della Xylella invitando tutti ad una resistenza civile contro questo scempio perpetrato ai danni del Salento, con il poeta Lorenzo Martina e le sue poesie dedicate agli ulivi.

Il Sindaco Carlo Russo con gli Assessori Pasquale Gaetani, Antonio Vergaro e Massimo Cantoro hanno voluto ricordare Marcello Bisanti, presidente della “M.B. Volley Ruffano scomparso nei giorni scorsi a soli 56 anni, ed hanno annunciato la intitolazione allo sportivo del Palazzetto Comunale dello Sport. Un premio è stato assegnato a Rocco Orlando titolare dell’Azienda Metalgor per la sua attività imprenditoriale. Per le viuzze del centro sino all’alba la musica de I mariglia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*