Non solo pizzica: ecco il rock salentino dei Teenage Riot

LECCE- I Teenage Riot, Cristiano Metrangolo alla chitarra, Stefano Greco al basso e Ilario Surano alla batteria, spaziano tra le sonorità taglienti del post punk, il noise d’oltreoceno e le atmosfere post rock. Una band interessante che coniuga testi ricercati alla durezza dei suoni.

I Teenage Riot sono ventenni che cercano di affermarsi nel panorama del rock italiano con un lavoro interessante, che parla di alienazione e rabbia: “Scimmie sulla luna” è anche un cd di denuncia, contro una società che appiattisce e logora l’individuo. Il video intitolato “Dopamina” è su youtube da giugno: attraverso il linguaggio del teatro contemporaneo parla dell’inquietudine dell’uomo dei nostri tempi. La casa discografica, che punta su questi nuovi talenti, è “La Rivolta records”, già nota per aver prodotto i Fonokit: un’etichetta indipendente che lavora da sempre sul rock libero e non omologato.

Il tour dei Teenage comincia il 26 luglio, saranno gruppo spalla di mostri sacri della musica durante l’estate, in primis i Pfm, ma anche i FAST ANIMALS AND SLOU KIDS, gruppo che va per la maggiore nel panorama rock italiano e che si esibirà nella Notte della Rivolta, a San cataldo il 26 luglio, all’Ostello della gioventù. Il tour vero e proprio nazionale dei Teenage Riot, invece, partirà a ottobre.

Gaetano Gorgoni

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*