Inquinamento acustico occupazione suolo pubblico, controlli e diffide

GALLIPOLI-  A Gallipoli hanno preso il via la scorsa settimana specifici servizi, coordinati dal Dirigente della Polizia Municipale, dott. Antonio Orefice, finalizzati, in particolare, al contrasto dell’occupazione abusiva del suolo pubblico e al rispetto dell’Ordinanza sindacale finalizzata, tra l’altro, al rispetto e alla tutela della quiete pubblica e privata, tutelando i residenti dai diffusi fenomeni di inquinamento acustico.

La Polizia Municipale ha controllato, durante le ore serali e notturne, 15 esercizi pubblici, riscontrando evidenti violazioni di natura amministrativa. Si è, proceduto, quindi, a contestare violazioni per irregolarità e/o difformità per l’occupazione di suolo pubblico con contestuale diffida al rispetto dell’osservanza della predetta Ordinanza.

Nonostante l’esiguità delle risorse di organico – in attesa che si sblocchino le attese assunzioni di personale stagionale, impedite dalla norma che è in procinto di essere modificata – si stanno perseguendo comunque gli standard di efficienza già conseguiti nel recente passato, al fine di garantire la sicurezza e la legalità nella Città, anche con la fattiva collaborazione delle altre Forze di Polizia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*