Il Lecce si muove per Iocolano. Allungo di Papini

LECCE- Il primo colpo di mercato è la conferma di Romeo Papini. Il centrocampista giallorosso ha rinnovato per altre due stagioni, fino al 2017. Un calciatore che il Lecce non voleva perdere. A Papini erano giunte diverse richieste da società di Lega Pro, ma il club giallorosso ha voluto blindare il centrocampista, tra i pochi a salvarsi nella passata stagione. Non sarà l’unica conferma . Dovrebbe essere così anche per Stefano Salvi, pure lui centrocampista.

Il direttore sportivo Stefano Trinchera incontrerà molti di loro la prossima settimana quando scatteranno le visite mediche. A quel punto si darà seguito ai contatti telefonici di questi giorni. Anche Davide Moscardelli farà parte della rosa che allenerà Antonino Asta. Il Lecce punta ancora sul miglior marcatore giallorosso della passata stagione. Potrebbe restare anche Abdou Dumbia. Molte scelte saranno fatte o sviluppate nel corso del ritiro pre campionato dove il tecnico Asta potrà meglio valutare i calciatori a disposizione.

Da valutare le posizioni dei difensori Abruzzese e Vinetot, sotto contratto, ma non certi della permanenza in giallorosso. Partiranno sicuramente per il ritiro i portieri che fanno parte dell’organico: Benassi, Perucchini, Caglioni e Bleve. Nel progetto tecnico disegnato da Asta e Trinchera Perucchini sarebbe il portiere titolare della prossima stagione, ma l’estremo difensore insieme al suo procuratore sta valutando altre destinazioni perché sono giunte richieste dalla serie B, ma anche dalla serie A. Stesso discorso per Filippo Falco. Il fantasista di Pulsano ha ricevuto diverse offerte da compagini di serie B, ma anche per Falco non mancano offerte dalla A.

In entrata il Lecce sembra voler puntare forte su Simone Iocolano, 26 anni, centrocampista. Il diesse giallorosso proverà a regalare ad Antonino Asta uno dei giocatori più importanti che si sono messi in mostra nel Bassano. Su Iocolano, però, sono piombate altre società, anche di categoria superiore., ma il Lecce potrebbe spuntarla se la volontà del calciatore è quella di continuare a lavorare con Asta, che al momento è il suo ex allenatore. Intanto nelle prossime ore dovrebbe essere ufficializzata la sede del ritiro che sarà quasi certamente in Abruzzo.

 
Ottica Salomi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*