La versione di Kalinifta targata Suray scatena le polemiche, ma appassiona

LECCE-Kalinifta versione inglese è un’idea del salentino Walter Suray, che ha voluto lanciare una cantante dal timbro interessante e caldo, Giulia Penna, 23 enne nuova promessa del panorama pop italiano e interazionale. Il video richiama Bollywood e il cinema orientale. “Volevo esportare la musica che nasce nella nostra terra facendole parlare una lingua nuova, che potesse arrivare anche a chi non conosce questa splendida melodia”- ha spiegato il dj producer salentino.

Suray, che è un nome affermato nel panorama della musica elettronica internazionale, continua a spaziare e a sperimentare nuove formule: questa volta ci regala un pezzo molto radiofonico, capace di rinnovare una delle canzoni più importanti della tradizione della pizzica salentina. Operazione che ha fatto indignare i puristi della Taranta, innamorati della versione di Pino Zimba e dei tanti cantanti della tradizione salentina, che hanno postato commenti duri, implorando di riavere il Salento. Ma insieme ai pochissimi commenti polemici, sono stati scritti tantissimi commenti di elogio ed entusiasmo per una versione e un video che convince gli appassionati di musica elettronica. L’operazione Kalinifta è destinata a far discutere, ma anche a far ballare più di qualche non salentino sparso nel mondo.

Gaetano Gorgoni

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*