Trovato un cadavere in mare a Ugento, potrebbe essere della donna scomparsa

doc cantina salice

UGENTO- Un cadavere in mare, a otto miglia dalla costa di Torre San Giovanni. È stato ritrovato da una motovedetta della guardia costiera di Gallipoli, intorno all’una del pomeriggio. E il timore è che si tratti del corpo dell’avvocato Giuseppina Ponzo, scomparsa a Lido Marini venerdì scorso.
La salma è stata trasferita presso la sala mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Allertati i familiari della donna, ma il riconoscimento verrà fatto nelle prossime ore. Il corpo è stato ritrovato a pelo d’acqua, età apparentemente coincidente con quella della 59enne di cui si sono perse le tracce. Addosso, ancora il costume da bagno.

Spetterà ai familiari, si diceva, stabilire se è di Giuseppina, l’avvocato originaria di Presicce ma con una vita ad Ascoli Piceno, madre di due figli. Si pensa ad un suo malore in acqua: a riva sono rimasti la sedia a sdraio e la borsa, oltre ai suoi vestiti, mentre l’auto era parcheggiata nelle vicinanze.

Le ricerche sono andate avanti per giorni da parte di carabinieri, sommozzatori dei vigili del fuoco e capitaneria di porto. Si sono concentrate soprattutto in mare. Nessuna traccia. Fino a questa mattina.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*