Emiliano proclamato Presidente: “Da questo momento in poi la responsabilità è mia”

BARI- “Lascio il testimone a chi sono convinto saprà interpretare l’immagine di una Puglia con la schiena dritta. Faccio il tifo per te”, così Nichi Vendola si è congedato dando il benvenuto al nuovo Governatore della Puglia Michele Emiliano. I magistrati della Corte d’appello di Bari lo hanno proclamato  con una cerimonia nell’aula magna del Palazzo di giustizia.
Questa è una giornata di festa, ma anche di grande preoccupazione. Vorrei che questo fosse chiaro per tutti – ha esordito il neogovernatore – C’è gioia e felicità per un risultato che è costato tanta fatica anche solo dal punto di vista elettorale, però c’è anche un grande timore perché essere all’altezza di questo risultato non sarà facile e lo sappiamo benissimo. La politica – ha continuato – non è una scienza esatta”.

E a proposito di Xylella ha affermato: “Io devo essere quel tramite attraverso il quale i pugliesi divengono certi che ciò che si fa per combattere la Xylella è il massimo che possa fare in quel momento. Sono diventato presidente pochi minuti fa – ha concluso – da questo momento in poi la responsabilità è mia”.

La proclamazione dei consiglieri eletti, invece, potrebbe slittare a metà luglio. I possibili ricorsi degli esclusi, però, sono già stati preannunciati.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*