Emiliano su Xylella: “A me il coordinamento politico della battaglia”

BARI- «Farò la riunione sulla Xylella – ha detto Emiliano ai cronisti -. La stiamo già in qualche modo preparando, perchè una delle cose che gli ispettori dell’Ue hanno rilevato – ha spiegato – è la mancanza di un riferimento politico nel coordinamento della battaglia contro la Xylella. Ed è esattamente la stessa analisi che avevo fatto io.

Penso – ha continuato – che il Presidente della Regione debba assumere il coordinamento politico della battaglia e fare quello che tante altre volte capitra di dover fare in situazioni difficili. anche le battaglie quasi impossibili, come quella contro la Xylella vanno combattute. Suggerisco pochi annunci – ha sottolineato a proposito delle tante cose che ci sono da fare – e molti fatti in un’agenda che renderemo pubblica sempre.

Credo – ha spiegato riferendosi al fatto che venerdì non ci sarà la proclazione degli eletti – che per qualche giorno dovrò lavorare senza Consiglio regionale, voglio specificare che i famosi dieci giorni previsti dallo statuto per la formazione della giunta, questa volta partono dalla proclamazione degli eletti, visto che io debbo scegliere gli assessori dagli eletti».

Quanto ai ricorsi dei consiglieri, Emiliano ha detto: «E’ chiaro che mi dispiacerà, perchè queste contese addolorano chi non viene eletto, però non incidono sul percorso della Regione Puglia. Abbiamo colto una vittoria talmente schiacciante, con più di 25 punti di vantaggio – ha continuato – quindi la maggioranza è chiara e netta, non può essere cambiata. Non sono questi i punti di discussione. Chiaramente – ha concluso – mi dispiace che ci siano questi problemi, perchè avvelenano tanto la vita delle persone, ma sono cose che succedono»

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*