Accordo fatto, il Lecce non sarà più dei Tesoro. Alcuna cordata romana: sono 4 salentini

LECCE- Fumata bianca per il nuovo Lecce. Non c’è alcuna cordata romana ma i futuri gestori dell’Unione Sportiva saranno 4 salentini doc tra questi l’imprenditore di Galatone Tundo . Uno sponsor nazionale, forse uno dei due sarà Pessina od Onorato, ma il pacchetto societario rimarrà al territorio quindi infondate le voci sino ad ora rimbalzate rispetto a grossi nomi nazionali. Ore per trovare un accordo sui punti controversi e poi l’ok da parte della famiglia Tesoro e dei 4 nostri conterranei rappresentanti dall’avvocato Sticchi Damiani. Intesa su tutto lunedì la firma, martedì conferenza stampa e poi subito gli impegni per adempiere alla stagione 2014/1015.

Un preliminare quindi necessario per iniziare concretamente ogni azione per il prossimo campionato. Da gestire immediatamente le date del 20 giugno entro la quale assicurare gli aspetti strutturali ed organizzativi degli impianti, del 25 per la presentazione di tutto l’aspetto contabile su pagamento compensi ed il 30 pagamento della tassa con domanda d’iscrizione e fideiussione per poter esser in possesso della licenza nazionale e partecipare al prossimo campionato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*