La flotta della Classe Platu25 inonda le acque del Salento

GALLIPOLI- Arriverà nelle prossime ore e inonderà letteralmente le acque di Gallipoli. La flotta della Classe Platu25, composta da 15-20 imbarcazioni provenienti da tutta Italia, toccherà le coste leccesi, dopo la prima prova svoltasi a Taranto a fine maggio e prima di trasferirsi a Monopoli per la terza e ultima tappa pugliese di fine luglio.
Per la seconda tappa del Campionato Italiano Platu 25, che si terrà a Gallipoli da mercoledì 17 giugno a domenica 21, verrà coinvolta una lunga e articolata squadra di soggetti locali capitanata, e questa è una novità assoluta per il territorio, dagli istituti scolastici, con in prima fila l’IISS “Amerigo Vespucci” che, insieme con l’IPSEO “Aldo Moro” e il Liceo Artistico “Ciardo Pellegrino”, garantirà l’accoglienza, l’assistenza tecnica e l’intrattenimento per tutti i partecipanti alla manifestazione.

Un’occasione per ll Vespucci per festeggiare anche i vent’anni di affiliazione alla Federazione italiana Vela e per mettere a frutto le competenze acquisite nel corso di studi: gli studenti dell’indirizzo Commerciale si occuperanno della parte organizzativa economica e aziendalistica, quelli dell’indirizzo Turistico dell’accoglienza, quelli dell’indirizzo Nautico della parte tecnica a mare. Non solo, gli studenti dell’Istituto “Aldo Moro” cureranno gli eventi gastronomici per il rientro a terra degli equipaggi al termine delle regate e l’organizzazione dei due eventi di gala, mentre gli studenti del “Ciardo Pellegrino” si occuperanno della creazione e realizzazione dei premi e allestiranno una mostra all’interno del Castello di Gallipoli.

La kermesse si articolerà nelle immediate vicinanze del centro storico, nella zona del porto di Gallipoli, sul Lungomare Marconi. Tutto pronto, quindi, per l’ evento di ribalta nazionale nelle acque dello Jonio: le regate prenderanno il via nella giornata di giovedì 18 giugno, con avviso per la prima prova previsto alle ore 12, e proseguiranno venerdì, sabato e domenica alle ore 11 salvo diverse disposizione del Comitato di Regata. Domenica 21 giugno la Cerimonia di Premiazione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*