Pasticcio legge elettorale, domani l’Ufficio di presidenza

BARI- Pasticcio legge elettorale. Domani l’Ufficio di presidenza del Consiglio deciderà di non apportare alcuna modifica alla legge approvata dall’Aula, che, secondo la Prefettura, è diversa da quella pubblicata. In bilico ci sarebbero 5 seggi già assegnati. Ma gli avvocati amministrativisti spiegano: “Anche se ci fosse l’errore, prevarrebbe il Bollettino ufficiale”.
Il neo eletto governatore Michele Emiliano ha spiegato che non c’è la possibilità di correggere eventuali errori della legge pubblicata sul bollettino ufficiale della regione Puglia e quindi, per lui, è inutile anche la convocazione dell’Ufficio di presidenza perché, semplicemente, il problema giuridico non esisterebbe.

In sostanza, annuncia che gli eletti saranno subito proclamati. Eventuali modifiche potrebbero essere apportate in futuro, quando e se si valuterà una nuova legge elettorale regionale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*