Compleanno del marò Latorre: “Il corpo a Taranto, la mente in India con Girone”. Nessuna chiamata dalle autorità

LECCE- Oggi è il suo compleanno, ma per lui è un giorno come gli altri. Il fuciliere della Marina Militare Massimiliano Latorre è ancora nella sua Taranto, ma il suo pensiero va al collega barese salvatore girone, che è in India, a Nuova Delhi.
I due marò sono accusati dell’omicidio di due pescatori indiani, ai quali hanno spararono al largo del Kerala, mentre erano imbarcati sulla nave militare Enrica Lexie, impegnati in un servizio antipirateria. E loro hanno sempre detto di aver sparato proprio per aver scambiato i pescatori per pirati.

Latorre e Girone sono ancora in attesa di essere processati. Il marò tarantino è a Taranto, perché nei mesi scorsi ha subito un delicato interevnto chirurgico ed ora è in convalescenza. TeleRama gli ha telefonato per il compleanno; le autorità no.

Quel giorno -era il 15 febbraio 2012- la nave italiana era in acque internazionali, ma entrò nel porto indiano. Oggi, alla domanda “se, alla luce di quanto successo, tornando indietro avrebbe fatto la stessa cosa”, Latorre, da perfetto militare, preferisce non rispondere.

 

La notizia ripresa anche da Ansa , Ilgiornale.it , Oltrefreepress.it , Gionaledipuglia.it

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*