Respinto dalla fidanzata, ruba a casa dei genitori di lei e finisce nei guai

SQUINZANO- Respinto dalla fidanzata, ruba e mette a soqquadro la casa estiva dei genitori di lei, a Casalabate, assieme ad un complice. Per questo, nella giornata di ieri, i carabinieri della Stazione di Squinzano hanno proceduto al deferimento in stato di libertà di due ragazzi squinzanesi incensurati, un 36enne e un 22enne, per i reati di furto in abitazione aggravato, danneggiamento a seguito d’incendio e deturpamento e imbrattamento di cose altrui. I due, dopo aver asportato la tv, alcuni oggetti d’arredo e un orologio, avevano incendiato con del liquido infiammabile la camera da letto. I carabinieri, immediatamente accorsi per un sopralluogo, hanno anche constatato che erano stati imbrattati dei muri esterni con della vernice-spray verde. Un comportamento apparso quanto mai sospetto e che ha messo gli investigatori sulle tracce giuste per ricostruire l’accaduto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*