Abusivismo a Riva degli Angeli, il pm: “Tutti a processo, tranne il comandante dei vigili”

doc cantina salice

PORTO CESAREO- La pm Carmen Ruggiero ha chiesto il rinvio a giudizio per 12 dei 13 indagati per la presunta lottizzazione abusiva del villaggio Riva degli Angeli, a Porto Cesareo. Stralciata la posizione del comandante della polizia municipale, Romolo Peluso. Rischiano il processo, tra gli altri, gli ex sindaci Ferruccio Mele, Rocco Durante e Fernando Cardelicchio, oltre al titolare Giuseppe Durante; agli ingegneri Cosimo Muscogiuri, Antonio Nestola e Cataldo Basile; al geometra Cosimo Spagnolo; al responsabile dell’Ufficio urbanistica ed edilizia, Tarcisio Basile; all’ ex responsabile dell’ufficio tecnico comunale, Giovanni Ratta e ai geometri dello stesso ufficio, Maurizio D’Andria e Pietro Viva.

Il sequestro del villaggio è del settembre di due anni fa, in quanto ricade in una zona agricola di salvaguardia paesaggistica, su cui era consentita la realizzazione di stabilimenti balneari e strutture di ristorazione ma non insediamenti residenziali.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*