Problema Xylella: barbatelle bloccate, vivaisti a Otranto contro le istituzioni

OTRANTO- Vivaisti sul piede di guerra. Nel pomeriggio gli amministratori di Otranto e i produttori vitivivaistici del territorio parteciperanno all’assembra dei soci del Consorzio A.VI VI.P per discutere sul blocco della commercializzazione del materiale viti-vivaistico.

Obiettivo dell’incontro: valutare insieme le azioni utili e urgenti da intraprendere per porre rimedio ai problemi che la Xylella sta provocando indirettamente al settore.

“Riteniamo sia necessario e urgente intervenire sollecitando il mondo scientifico e quello politico a prendere una posizione netta contro ogni tentativo di boicottaggio delle nostre produzioni”, afferma il Sindaco Cariddi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*